Il Semipermanente rovina le unghie?

By | 19 aprile 2016

Lo smalto semipermanente rovina le unghie?

Tante ospiti in salone chiedono se lo smalto semipermanente rovina le unghie, facciamo oggi un po’ di chiarezza.

Se ti è successo di avere le unghie rovinate dopo aver provato lo smalto semipermanente, andiamo a vedere insieme quali possono essere le eventuali cause e come intervenire nei casi in cui il danno ormai sia stato fatto.

Se abbiamo le unghie rovinate in seguito alla rimozione del semipermamente possono esserci essenzialmente due motivazioni:

 

CAUSE INTERNE:

Può capitare che nel periodo in cui avevamo le unghie coperte da smalto semipermanente abbiamo avuto dei cambi nello stile di vita, come:

  • Periodi di forte stress, quindi periodi in cui dormiamo meno, pensieri e stress emotivo, lavoro o impegni più pesanti del solito, sono tutte cause che portano ad un peggiormento fisico generale, quindi ne risente il nostro organismo in generale, la digestione, dolori alla testa, acidita di stomaco o altro che si presentano sempre associati a segnali esterni come occhiaie o borse sotto gli occhi, capelli deboli e sfibrati e UNGHIE sottili e più fragili.
  • Cambi di abitudini alimentari, può succedere che abbiamo iniziato uno stile alimentare diverso, una dieta, o usciamo da un periodo di bagordi alimentari e il nostro organismo ha bisogno di un periodo per riadattarsi durante il quale può avere qualche piccolo problema a distribuire i nutrienti in modo regolare e i primi tessuti a subirne le coseguenza manco a dirlo sono capelli, unghie e pelle. Disidratazione e screpolature (o sfaldamenti sulle unghie) sono i segni piu frequenti insieme ai piccoli taglietti sulle labbra e sui polpastrelli.
  • Disidratazione, sappiamo bene quanto sia importante bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno, meglio due. La carenza di liquidi si ripercuote come nel punto precedente su capelli, unghie e pelle in generale con degli effetti simili a quelli appena descritti.
  • Cure Farmacologiche, alcuni tipi di farmaci danneggiano l’organismo e necessitano un periodo di recupero piu o meno lungo durante il quale possiamo soffrire di frangilità o ritardo nella crescita delle nostre unghie.

 

CAUSE ESTERNE (Quindi dovute al trattamento):

  • Limature o fresature sbagliate, se l’operatrice nel rimuovere il prodotto o nel preparare l’unghia all’applicazione esegue troppi passaggi di lima o fresa, usa un attrezzo sbagliato con grana troppo grossa, oppure semplicemnte calca troppo la mano, sicuramente andrà a danneggiare l’unghia assottigliandola, creando solchi o righe sulla superficie. Mi è capitato di vedere casi di unghie “bucate” o quasi inesistenti e purtroppo questi danni spesso si vedono soltanto una volta rimosso il semipermanente, ma il danno è stato fatto giorni prima quando é stato applicato. Possiamo affermare con certezza che assolutamente non è vero che il semipermanente rovina le unghie, ma è come viene applicato che può far danni
  • Prodotti di scarsa qualità, stiamo parlando di prodotti chimici, sembra quindi scontato che la qualità dei prodotti utilizzati sia fondamentale nella sicurezza dell’applicazione e nella prevenzione di danni o problemi alla salute
  • Applicazione imprecisa del prodotto, questo è forse il fattore meno immediato da notare, ma causare problemi gravi e che possono costringerci a rinunciare alle nostre unghie perfette per molto tempo. Se il semipermanente viene applicato male può lasciare delle bolle tra la superficie dell’unghia e il prodotto e se dovesse succedere in prossimità del bordo o comunque in contatto con l’esterno, questa cavità diventa terreno fertile per muffe, funghi e sporcizia varia. Ti ricordo che in casi di micosi diventa fondamentale poi intervenire con prodotto idonei e non ti sarà spesso possibile applicare il semipermanente per diverso tempo fina a che la problematica non sarà del tutto risolta. Ti ricordo inoltre che le micosi sono facilmente trasmissibili se l’opratrice non utilizza i protocolli standard di sterilizzazione degli strumenti (che sono certificati soltanto nei centri autorizzati e pressoché impossibili in realtà improvvisate o casalinghe).

 

Ok, ma come riconosco se le cause sono interne o esterne? Quindi nel mio caso il semipermanente rovina le unghie oppure sono io?

Per iniziare fai caso se si vedono segni di limatura, graffi o altro sulla superficie dell’unghia, la causa e’ sicuramente il trattamento e la mano dell’operatrice, mentre se non vedo danni esterni ma ho la sensazione che la mia unghia sia soltanto più sottile o debole la causa e’ quasi sicuramente naturale e non dovuta a trattamenti eseguiti male.

A questo punto se l’unghia è soltanto un po’ rigata e non provoca dolore toccandola si può applicare sopra un nuovo semipermanente (Magari scegliendo meglio l’onicotecnica..), ma se le unghie sono molto rovinate oppure senti dolore purtroppo l’unico consiglio che posso darti è di trattare le unghie con prodotti rinforzanti e nutrienti e aspettare che la ricrescita dell’unghia vada a sostituire la parte danneggiata.

Se quindi le cause sono interne la soluzione è semplicemente quella di aspettare che gli effetti negativi del comportamento tornino all’equilibrio solito, magari andando a modificare i comportamenti sbagliati che hanno portato a queste problematiche.

Purtroppo, come dicevo prima, se l’operatrice fa danni nella fase di applicazione lo si vede soltanto una volta rimosso il lavoro e vedendo lo stato delle unghie sotto, e’ importante quindi evitare di far metter mano a onicotecniche non professioniste o improvvisate e fuggire assolutamente da realta casalinghe o che non rispettino le strette normative che regolamentano il settore estetico (Per maggiori informazioni leggi QUESTO ARTICOLO).

In questi casi quindi il semipermanente rovina le unghie oppure é l’operatrice delinquente?

Fai in ogni caso attenzione, se vedi quindi che limano troppo o ci vanno pesante con la fresa, se lasciano righe e solchi sappiamo già che ci saranno dei problemi che ti porterai avanti per parecchio tempo.

Quindi, mi ripeto, attenzione a selezionare soltanto onicotecniche esperte e preparate e centri specializzati che rispettino tutte le normative e le procedure studiate per garantire la tua sicurezza e la tua salute.

Ps. Se anche tu vuoi smettere di rischiare e affidare finalmente le tue mani a un’operatrice esperta in un centro che mette la tua sicurezza al primo posto, compila il modulo qua sotto e chiedi subito la disponibilità per il tuo semipermanente, gel manicure o ricostruzione unghie

Contattaci Subito:

Rispondi